Si, sinistra per noi è libertà.Non da oggi. Ci accompagna da sempre il sogno di completare e superare la rivoluzione borghese conquistando anche le altre libertà, dal bisogno e dalla paura del domani, dai pregiudizi che nascono e si alimentano per le differenze di sesso, di pelle e di costumi, la libertà di sentirci uguali difendendo tutte le specificità. Una passione per la libertà che ci ha salvato, a sinistra, da ogni indulgenza verso il comunismo. Ma nessuna "rivoluzione liberale" della destra ci darà "le" libertà. Al massimo difenderà la libertà di chi già la possiede...e non capisce che se gli altri non sono liberi anche la libertà è più povera.

Primo Maggio, comizio di Andrea Costa Inizia, sul finire dell'Ottocento, una straordinaria storia di libertà, quella del socialismo italiano. Dalle otto ore alla conquista dei diritti politici, dalla difesa della democrazia all'ampliamento delle libertà, è la più gloriosa delle culture  politiche, e la più ricca di fermenti per progettare il futuro. Socialisti!
 Giacomo Matteotti

 Carlo Rosselli: l'eresia socialista
Della libertà italiana il papato, spogliato della sua maschera, fu e sarà il mortale nemico.
Giuseppe Garibaldi

Bettino Craxi commemora Giuseppe Garibaldi 

per una Italia laica e civile:

Raccogliere la sfida!

Ma non è una festa.

 

l'Otto marzo è socialista 

 

8 Marzo

Giordano Bruno

 

Giordano Bruno, più forte di ogni rogo

Per una sinistra dal volto umano: per i diritti, contro la pena di morte, la tortura e l'ipocrisia giustizialista


28 maggio 1961: nasce Amnesty International

La giustizia è l'opposto del giustizialismo, ed anche perbenismo ed ipocrisia uccidono.

 

 

E la chiamano giustizia...

Diritti dell'Uomo e del Cittadino

Contro la pena di morte

Nasce la Corte penale internazionale: la stagione dei diritti umani

A favore di tutti i processi di liberazione, ed insieme contro tutti i terrorismi, gli estremismi, la coltivazione a fine politici della miseria e degli errori - ed orrori - altrui. Siamo amici degli Stati Uniti, del sogno americano e della realtà di due guerre mondiali  combattute in Europa anche per la nostra libertà, e nello stesso tempo contro la destra che sta facendo impallidire il ricordo di "quella" America.... 

Per la nostra America e per la pace

4 aprile 1968 : Bob F.Kennedy annuncia l'assassinio di Martin Luther King

Martin Luther King, il «sogno» si ripete

Neppure un popolo di emigranti sfugge alle paure ed alle tentazioni del nostro tempo e del benessere, da poco - e non da tutti- acquisito. Eppure, anche senza sognare ad occhi aperti - ai riformisti non é consentito - restiamo dell'idea che razza, sesso, fede ed ideologie non possono giustificare discriminazioni ed esclusioni. "Un mondo di fratelli, di pace e di lavor...."

Contro ogni forma di razzismo

Contro l'eterna pretesa di subordinare ad una specifica morale i diritti dei cittadini. Per il libero dispiegamento di libertà ed opzioni individuali. 

Vai alla prima pagina