Omaggio al comandante Iso

Presidente della Fiap

La medaglia del 70esimo sul Labaro della Fiap

ma la Resistenza continua,

e non solo in Italia

con la Fiap dalla Resistenza alla difesa della democrazia

da non dimenticare :

Viva l'Italia di Aldo Cazzullo


Milano onora Ettore Troilo
                         Partigiano e Prefetto
la Brigata Majella     Carlo Azeglio Ciampi 
Al campo della Gloria




              

Non solo Repubblica

la Fiap: nasce per difendere la democrazia

Gli organi direttivi nazionali della Fiap  Fascisti in Europa: i siti della vergogna

Gaetano Arfè, compagno e maestro

Addio "Visone": Giovanni Pesce, una leggenda

Bruno Vasari ci ha lasciato

Anche Giorgio Spini ci ha lasciato.Grande storico, combattente per la libertà, da sempre punto di riferimento per la FIAP.

 

Grande successo della FIAP a Milano: migliaia di milanesi, di compagni e cittadini di altre parti d'Italia hanno partecipato alle iniziative collegate alla mostra sulla vita e le opere di   Sandro Pertini, il "compagno Presidente"

 

Iso e il capitano Finestra

il "Giorno della memoria"

Le stragi naziste in Italia

 

A Montelungo rinasce l'Esercito italiano nella lotta all'invasore
Gaetano Arfè: Giustizia e Libertà,la storia di uomini che non trionfarono mai, ma che non furono mai vinti

8 settembre: non morì la Patria

8 settembre 1943: l’armistizio mise in una situazione drammatica gli ufficiali e i soldati italiani della divisione Acqui che presidiava l’isola di Cefalonia. 13 settembre 1943: dopo alcuni giorni di trattative, il comando tedesco impose di cedere le armi agli italiani guidati dal generale Gandin. 
23 settembre 1943: al termine di dieci giorni di combattimenti i caduti furono 1.300. Più di 6.000, compreso il comandante, furono massacrati dalla Wehrmacht, nonostante avessero deposto le armi. Degli scampati, circa 3.000 morirono nelle stive delle navi affondate durante il trasporto al Pireo. 
Nel 1954 venne promosso l’unico atto giudiziario per iniziativa di Roberto Triolo, giudice genovese che aveva perso il figlio a Cefalonia.
 

Vai alle pagine su Cefalonia

 

La strategia di Ciampi: perché l’8 settembre è una festa della patria

Il «secondo risorgimento»

Ma la Resistenza non nacque dal nulla...

 

Giacomo Matteotti
Carlo Rosselli: oggi in Spagna, domani in Italia

I professori che dissero no

Una dozzina: il duce?no grazie

I professori che rifiutarono il giuramento

Le mani del fascismo sul Senato

Concetto Marchesi agli studenti di Padova

Spagna: vai anche alle pagine su Carlo Rosselli

 

Luca Molinari:la guerra civile spagnola

Schiavi del lavoro nella Spagna di Franco

Manuel Pérez Ledesma:memoria della guerra, oblio del franchismo

Manuel Lucena Giraldo:il prezzo dell’oblio

la Repubblica: un'idea di Patria

Magris: dovremo ripetere no pasaran?

E padre Turoldo nascose le armi dei partigiani

L’eroe Colorni e il poeta Saba

Aldo Aniasi ricorda Ferruccio Parri

La verità dimezzata

Vestivamo alla garibaldina..

Filippo Beltrami, signore dei ribelli

La liberazione

La storia rubata dal fascismo

Spini: Undici agosto 1944

Per capire meglio la storia della Resistenza: gli eretici (la sinistra senza l'URSS)

Leggi razziali e deportazione degli ebrei 

Il manifesto della razza

La repubblica di Salò

La risiera di San Sabba

La strage delle fosse ardeatine

il dibattito politico:

due radiodiscorsi di P.Togliatti( sett. e nov. 1943)

lettera aperta del Partito d'Azione (novembre 1944)

lettera aperta del P.C.I (dicembre 1944)

 

dichiarazione del Partito Socialista(gennaio 1945)

L'Ufficio difesa del Psiup e la riorganizzazione delle brigate "Matteotti" (1945-1946)

strategia della tensione:

Aniasi doveva essere sequestrato

 

revisioni

Scirocco sul libro di Vivarelli

Aniasi: sul cosiddetto revisionismo

A.Sofri: il tabù della guerra civile

Revelli: a lezione nel mondo dei vinti

G.Vassalli: Calamandrei e la Costituzione

Gli anarchici nella Resistenza

La lunga guerra del tenente Spini

Ed ancora, immagini e commenti:

Pertini parla alla folla in Milano

 

Aldo Aniasi il 25 Aprile in piazza del Duomo, a Milano

L'Aned è l'Associazione Nazionale degli ex deportati politici nei campi nazisti :vai al congresso dell'ANED online

Fischia il vento
Bella ciao

Piero Calamandrei: lo avrai camerata... Inviateci un messaggio

Vai alla prima pagina