Divagazioni...ma non troppo

 

Napoleone

Dario Fo:contra Jogulatores Obloquentes

Vecchie storie: l'immagine al potere

Pregiudizi Sugli economisti Falso storico?

Villaggio globale

Socialismo reale

Talebani

Napoleone

La  notizia sconvolse l'Europa. Il 1° Marzo 1815, tre giorni dopo  essere fuggito dall'esilio dell'isola d'Elba, Napoleone era tornato in Francia.
Meno di un anno prima, l'imperatore aveva abdicato dopo che la coalizione dei suoi nemici si era impadronita di Parigi, consentendogli tuttavia di ritirarsi all'Elba con uno stipendio generoso e una guarnigione di 1000 soldati. Ma questo non bastava al genio militare che aveva governato l'Europa per due decenni e, mentre la monarchia borbonica restaurata incontrava a Vienna le vittoriose potenze alleate per ridisegnare la carta del vecchio continente, Napoleone progettava il suo ritorno. All'inizio tutto si svolse secondo i suoi piani. Approdato sulla costa francese fra Cannes e Antibes, Napoleone fu salutato festosamente dai francesi che, dimenticati gli anni di guerra e di sacrifici, rimpiangevano i tempi gloriosi che egli aveva donato al Paese. Sulla strada per Parigi, Napoleone raccolse attorno a se diversi reggimenti pronti ad abbandonare Luigi XVIII, il quale si rifugiò in Belgio soltanto poche ore prima dell'ingresso di Napoleone nella capitale.
Il ritorno fu quanto mai veloce e sorprendente, al punto da spiazzare completamente i nuovi equilibri politici che si stavano appena determinando. Valga per tutti l'esempio sconsolante che ci fornisce a riguardo la stampa di allora.


Ripercorriamo alcuni titoli tratti dal Moniteur di quei giorni:
  
9 Marzo: "Il mostro è fuggito dal luogo dell'esilio"
10 Marzo: "L'orco di Corsica è sbarcato a Capo Juan"
11 Marzo: "La tigre si è mostrata a Gap. Le truppe stanno avanzando da tutte le parti per arrestare il suo cammino. Egli concluderà la sua miserevole avventura tra le montagne"
12 Marzo: "Il mostro è realmente avanzato fino a Grenoble"
13 Marzo: "Il tiranno è ora a Lione. Il terrore sconvolge tutti alla sua comparsa"
18 Marzo: "L'usurpatore ha osato avvicinarsi fino a 60 ore di marcia dalla capitale"
19 Marzo: "Bonaparte avanza a tappe forzate, ma è impossibile che arrivi a Parigi"
20 Marzo: "Napoleone arriverà domani sotto le mura di Parigi"
21 Marzo: "L'Imperatore Napoleone è a Fointainbleau"
22 Marzo: "Ieri sera Sua Maestà l'Imperatore ha fatto il suo ingresso pubblico ed è arrivato alle Tuilieres. Niente può superare la gioia universale"

A volte le apparenze e i pregiudizi sono DECISAMENTE negativi .Ecco alcuni esempi :

1) Se conosceste una donna che si trova in stato interessante, che ha già otto figli, tre dei quali sono sordi, due sono ciechi, uno e' ritardato mentale e lei stessa ha la sifilide, le consigliereste di abortire? 

2) E' tempo di eleggere un leader mondiale e voi siete chiamati a votare. 
Queste sono le informazioni relative ai tre candidati: 

Candidato A: il suo nome viene associato con quelli di politici corrotti ed inoltre egli e' solito consultare degli astrologi. Ha avuto due amanti. Fuma una sigaretta dopo l'altra e beve da 8 a 10 Martini al giorno. 

Candidato B: e' stato licenziato dal lavoro due volte, dorme fino a tardi, faceva uso di oppio all'università e consumava un quarto di bottiglia di whisky ogni notte. 

Candidato C: è un eroe decorato di guerra. E' vegetariano, non fuma, di tanto in tanto si fa una birra e non ha mai avuto relazioni extraconiugali. 

Quale dei tre candidati eleggereste? 

Prima decidete e poi controllate cosa avete combinato cliccando qui

Torna alla pagina precedente

Vai alla prima pagina