l'Ossimoro        Socialismo Ŕ libertÓ

 

 webzine socialista  a cura di  Mario Artali

     

"il convegno.... era partito dal considerare il socialismo liberale come un ossimoro. Ma.....lo spostamento di significato storico dei termini del linguaggio politico pu˛ trasformare un'espressione all'inizio ossimorica in una congiunzione di termini opposti. Poi Ŕ avvenuto che la democrazia Ŕ stata a poco a poco considerata come un'ulteriore fase di sviluppo del liberalismo,e oggi nessuno potrebbe concepire un liberalismo non democratico e una democrazia che non sia obbligatoriamente una liberal democrazia. A un liberale puro, come Benjamin Constant e a un democratico puro,come Giuseppe Mazzini, l'espressione liberaldemocrazia sarebbe parsa un ossimoro,come, fino a ieri, a noi,liberalsocialismo." Norberto Bobbio [introduzione alla edizione del 1997 di "Socialismo liberale" di Carlo Rosselli]


sugli ossimori 

  Cerca nell'Ossimoro      powered by FreeFind
 

 Heri dicebamus
tra i "sempre attuali"
:
Anche questi pasarÓn! di Giorgio Ruffolo  
Scrivi all'Ossimoro!


Letteraicompagni
socialistiper
la politica
mondo nuovo
le libertÓ
la Resistenza
Circolo
di via De  Amicis
memorie

ricerche, libri e links


  Omaggio a Vittorio Cimiotta



  Carlo
  Rosselli
 introduzione  : "A come Avanti"    le immagini della mostra   

 




Abbiamo contribuito volentieri ad un breve ma efficace video sulla storia del PSI, e ci sembra giusto contribuire alla sua diffusione tra i compagni che rivendicano le culture del socialismo liberale e riformista come le sole culture  del socialismo e della sinistra sopravvissute al giudizio della storia  del  900.
Resta ovviamente aperta la questione di come trasformare quelle culture in azione politica. E su questo ognuno ha le sue legitime opnioni....


L'eresia dei liberi
Stiamo recuperando memorie e materiali: partecipare al  dibattito sul presente non significa condividere il generale oblio del passato: del nostro siamo orgogliosi