l'Ossimoro        Socialismo č libertā

 

 webzine socialista  a cura di  Mario Artali

     

"il convegno.... era partito dal considerare il socialismo liberale come un ossimoro. Ma.....lo spostamento di significato storico dei termini del linguaggio politico puō trasformare un'espressione all'inizio ossimorica in una congiunzione di termini opposti. Poi č avvenuto che la democrazia č stata a poco a poco considerata come un'ulteriore fase di sviluppo del liberalismo,e oggi nessuno potrebbe concepire un liberalismo non democratico e una democrazia che non sia obbligatoriamente una liberal democrazia. A un liberale puro, come Benjamin Constant e a un democratico puro,come Giuseppe Mazzini, l'espressione liberaldemocrazia sarebbe parsa un ossimoro,come, fino a ieri, a noi,liberalsocialismo." Norberto Bobbio [introduzione alla edizione del 1997 di "Socialismo liberale" di Carlo Rosselli]


sugli ossimori 

  Cerca nell'Ossimoro      powered by FreeFind
 

 Heri dicebamus
tra i "sempre attuali"
:
Anche questi pasarān! di Giorgio Ruffolo  
Scrivi all'Ossimoro!


Letteraicompagni
socialistiper
la politica
mondo nuovo
le libertā
la Resistenza
Circolo
di via De  Amicis
memorie

ricerche, libri e links


  Omaggio a Vittorio Cimiotta



  Carlo
  Rosselli
 introduzione  : "A come Avanti"    le immagini della mostra   

 




Abbiamo contribuito volentieri ad un breve ma efficace video sulla storia del PSI, e ci sembra giusto contribuire alla sua diffusione tra i compagni che rivendicano le culture del socialismo liberale e riformista come le sole culture  del socialismo e della sinistra sopravvissute al giudizio della storia  del  900.
Resta ovviamente aperta la questione di come trasformare quelle culture in azione politica. E su questo ognuno ha le sue legitime opnioni....




L'eresia dei liberi
Stiamo recuperando memorie e materiali: partecipare al  dibattito sul presente non significa condividere il generale oblio del passato: del nostro siamo orgogliosi

E' il link ad Ossimoroblog, che verrā trasferito all'interno dell'Ossimoro: č intanto la memoria di una faticosa e...velleitaria continuitā.